contatti c

corona virus informazioni

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

albo00

ammtrasparente

pianoptof

argo docenti

argo famiglie

TgApp

laquilone rivista scolastica

test center

INVALSI

logo didattica innovativa 18

compiti di realta

scuoladigitale

formazione docenti 2019

accordirete

riconoscimento

grecia

rassegna stampa dicono di noi

Concorsi studenti1

canaleyoutube

link

Area Riservata

Avvio delle attività didattiche e segnalazione di eventuali patologie di alunni “fragili”

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L’avvio dell’anno scolastico ci impone di adottare particolari misure di sicurezza nel rispetto di quanto disposto dal Protocollo di Sicurezza del MI del 06/08/2020. Un’attenzione particolare va dedicata a quelli più vulnerabili in quanto possibili destinatari di protezioni maggiori. Per queste ragioni si chiede, ove ritenuto necessario, di segnalare eventuali patologie dei propri figli.

Nello specifico, sono da segnalare eventuali fattori di rischio legati alla pandemia da Covid-19. Le segnalazioni riguardano alunni portatori di patologie attuali o pregresse che li rendono suscettibili di conseguenze potenzialmente gravi in caso di contagio (p. es. grave deficienza immunitaria, grave malattia polmonare cronica, gravi malattie cardiovascolari croniche, gravi malattie metaboliche etc.).

I genitori di alunni considerati “soggetti fragili” (quindi esposti a un rischio potenzialmente maggiore nei confronti dell’infezione da COVID19) dovranno comunicarlo alla scuola e documentarlo per iscritto

 

I genitori interessati sono invitati a contattare telefonicamente la segreteria per prendere appuntamento per la consegna della documentazione.

La comunicazione, redatta secondo il modello allegato, dovrà essere consegnata in segreteria corredata della certificazione del proprio medico curante/pediatra entro il 20 settembre 2020. Le specifiche situazioni degli alunni in condizioni di fragilità saranno valutate in raccordo con il Dipartimento di prevenzione territoriale ed il pediatra/medico di famiglia, fermo restando l’obbligo per la famiglia stessa di rappresentare tale condizione alla scuola in forma scritta e documentata”.

Link alla Comunicazione della Dirigent Scolastica (prot. 3016 del 11/09/2020) e allegato

La Dirigente Scolastica prof.ssa Claudia CANTATORE

Search